mercoledì 14 novembre 2018

Basket, l'Athena Montescaglioso esordirà in casa con il Mottola

Basket, l'Athena Montescaglioso esordirà in casa con il Mottola



La Cestistica Athena Club Montescaglioso è pronta per il torneo Lega Basket Jonica, che inizierà il 24 novembre tra le mura amiche contro il Mottola.
Nata 2 anni fa dalla volontà di un gruppo di amici con la stessa passione in comune e la voglia di riportare dopo alcuni anni di assenza il basket in città dopo i fasti della Lucos Basket del presidente Rocco Santarcangelo, la società ha deciso, in accordo con lo staff, di riproporre al team nuovamente l’avventura in terra pugliese.
“Abbiamo fatto questa scelta l’anno scorso – ha spiegato coach Lino Santarcangelo - convinti che poteva rappresentare per il nostro movimento un’ulteriore crescita e così è stato: al di là degli ottimi risultati ci siamo confrontati con realtà di ampio raggio, lasciando il campionato di promozione lucana, e dunque la Basilicata, per misurarci su altri parquet. Scelta dettata anche da una questione economica e logistica: la provincia di Taranto dista da Montescaglioso solo 3 chilometri, quindi per noi era la scelta più logica”.
Sul nuovo roster, Santarcangelo ha ricordato che “i ragazzi quasi tutti under e tutti del posto. Hanno l’opportunità di giocare molte partite in più. Disputeremo anche parecchi campionati giovanili, tra cui l’under 18. Abbiamo riconfermato tutti i ragazzi dello scorso anno ed in più se ne sono aggiunti altri, spinti dall’entusiasmo che si è creato”.
L’Athena esordirà domenica 24 novembre al PalaWojtyla contro il Mottola, alle 18.30.
Queste le squadre partecipanti: Nuova Athena Club Montescaglioso; Virtus Basket Mottola; Basket School Noci; Nuova Sant’Elia Basket Grottaglie; Club Giganti Cisternino Basket; New Basket Palagiano; Gabbiani Amatori Basket Taranto; Pallacanestro Crispiano Senior.
Raffaele Capobianco

Basket in carrozzina, ottima partenza per i lucani Boys L'Ultima Luna

Basket in carrozzina, ottima partenza per i lucani Boys L'Ultima Luna



Parte bene il campionato di basket in carrozzina per i Boys l’Ultima Luna, la prima squadra lucana di basket in carrozzina, che vince a Roma contro la Don Orione.
La formazione di coach Egidio L’Ingesso, capitanata da Domenico Latagliata disputerà tutte le gare interne a Palauditorium Wojtyla di Montescaglioso: il prossimo impegno è in programma sabato 17 novembre alle 18, quando, per la seconda giornata di campionato, i lucani incontreranno la Polisportiva Disabili Foligno.
In città c’è grande attesa ed emozione per l’esordio a Montescaglioso, emozione che si registra anche nel team, soprattutto tra i tre atleti montesi.
Raffaele Capobianco

Falconieri e compagne festeggiano il primo acuto

Festeggia la prima vittoria stagionale la Vis Severiana Montescaglioso che batte per 3-1 in casa ila PMToge Volley Potenza e conquista tre punti importanti in questo avvio di stagione.La squadra di Antonio Delia comincia col piede giusto la partita con le giovani montesi che si aggiudicano senza grandi difficoltà il primo set per 25-19. La seconda frazione però complice la grande esperienza delle avversarie che adoperno tra le proprie fila ex giocatrici di serie B come Elena Ligrani  e  Katia Sinisi si facevano sorprendere perdendo il secondo set 25-20. Equilibrio anche nel terzo set quello che decide in pratica il confronto e che le montesi portano a casa ancora per 25-19 grazie alla maggiore lucidità nei momenti che contano. La quarta frazione vede ancora protagoniste le padrone di casa, che aggrediscono è non lasciano spazio alle ospiti vincendo in maniera agevole per 25-13.  Nel prossimo turno la formazione montese sarà di scena in terra valdagrina per la delicata trasferta sul parquet del Grumentum Val d'agri.

2° giornata Serie D Basilicata
Arriva la prima vittoria stagionale della Vis Severiana
VIS SEVERIANA MONTESCAGLIOSO 3
(25) (19) (25) (25)
Vs
TOGE VOLLEY POTENZA 1
(19) (25) (20) (13)







martedì 13 novembre 2018

Colpaccio del Latronico a Montescaglioso

Tabellini 10^ giornata: Montescaglioso Calcio - Latronico 2-3

Montescaglioso: Cifarelli, Tralli, Natale, Lomonaco (1’ s.t. Miraglia), Giasi, Armento, Scocuzza (23’ s.t. Pellegrino), De Lucia, Lecese, Grittani, Di Cuia. A disp. Prisco, Montemurro, Petruzzo, Palazzo, Patimisco, Pellegrino, Martino, Miraglia. All. Martinelli
Latronico: Perilli, Donnantuoni, Rubino, Filpi, De Curtis, Lettieri, Papaleo, Carlomagno, Supino, Diouf, Gesualdi. A disp. Calabrò, Chiacchio, Falabella, Savino, Filardi. All. Capobianco
Arbitro: Foscolo (Eramo - Santarsia)
Reti: 7’ p.t. Scocuzza, 25’ p.t. Papaleo, 40’ p.t. Diouf, 11’ s.t. Diouf, 12’ s.t. Leccese
Note espulso Di Cuia.


I Montesi sono a secco di vittorie casalinghe dal 23 settembre i termali si impongono sul campo del Montescaglioso
Montescaglioso Il Latronico espugna il “Comunale” di viale Kennedy eallunga l’astinenza da vittorie casalinghe del Montescaglioso, che non conquista i tre punti dinanzi ai suoi tifosi dal 23 settembre scorso. Eppure, i biancazzurri di mister Pasquale Martinelli erano passati per primi in vantaggio al 7’ del primo tempo con una rete di Scocuzza. Al 25’, però, è arrivato il pareggio degli ospiti, realizzato da Papaleo. Il match si mantiene vivo da ambo le parti e la squadra di Capobianco passa in vantaggio al 40’, grazie a Diouf. Nella ripresa, il numero 10 del Latronico fa il bis personale portando la sua squadra sul 3-1. Reazione Montescaglioso con Leccese, che al 12’ consente alla propria squadra di accorciare le distanze e di rientrare in partita. Il forcing finale del Montescaglioso, però, resta infruttuoso anche se i padroni di casa recriminano per un gol annullato al 39’ della ripresa a Miraglia. (p.miol.)






sabato 3 novembre 2018

Dai Polisportiva nulla è perduto: ricominciare a vincere insieme per scalare la classifica

Se ne sono scritte e dette tante. Si sa che quando non si vince il morale non è dei migliori e basta poco per infuriarsi. E’ capitato a tutti: al presidente, ai tifosi, alla stampa, ad un ambiente che ama forse troppo questi colori e allora è tempo di voltare pagina.La partita contro il Marconia permette di riflettere su ciò che è stato e ciò che potrà accadere. Si sbaglia ma in buona fede perchè ognuno vorrebbe ritrovarsi dalla prima all’ultima giornata in vetta alla classifica. Ognuno vorrebbe sventolare quella bandiera biancazzurra, colori che rappresentano la città, un territorio. Lo si fa per orgoglio, per senso di appartenenza e allora bisogna voltare pagina. Tutti. I calciatori in primis che devono rendersi conto di indossare una maglia pesante, i tifosi mettere da parte vecchie ruggini, . Ci può stare perchè è il gioco delle parti senza però mai dimenticare il bene comune: il Montescaglioso . L’obiettivo è e resterà la crescita costante. Qualsiasi cosa accadrà bisogna remare tutti dalla stessa direzione, bisogna rendersi conto che il campionato è lungo, la stagione è fatta di alti e bassi per chiunque. Anche chi è più su in classifica prima o poi avrà un calo. Sono tutti umani e reggere certi ritmi per nove mesi è impossibile. E allora avanti insieme, nulla è perduto. Un passo alla volta tenendosi per mano e mostrando i colori biancazzurri . A cominciare da domenica pomeriggio quando il Marconia dovrà essere affrontata col coltello tra i denti. Un arrembaggio sin dal primo minuto per far capire che da questo momento in poi Montescaglioso diventa un fortino inespugnabile. Una bolgia che solo il pubblico montese sa fare. Inutile guardarsi indietro e recriminare. Solo chi non opera non sbaglia ma per fortuna sono errori rimediabili sia dentro che fuori. Il bene comune è Montescaglioso che deve crescere , i tifosi lo sanno. La società non ha mai smesso di crederci e allora tutti insieme per riprenderci quello che ci spetta, un posto al tavolo delle grandi.