mercoledì 31 gennaio 2018

Montescaglioso ko a Latronico

Il Latronico riesce ad aver ragione di un Montescaglioso che non demerita. Orfano di Grittani. Partita che si sblocca all'ottavo: punizione di Miraglia dalla trequarti, di testa Varisco per Leccese che in rovesciata mette dentro. Al 36' i padroni di casa pareggiano su calcio d' angolo con Curcio. Ripresa che si apre al 5', con Galetta , ma il portiere Propato lo anticipa. Al 7' Varisco lancia Tralli che spreca tirando alto. il Latronico passa in vantaggio al 10' con Carlomagno che mette la palla nel sette portando in vantaggio i suoi. Il Montescaglioso e alla ricerca del pareggio, ma i padroni di casa riescono ad imbrigliare il gioco senza subire grossi pericoli,mettendosi anche a spezzettare spesso le trame fino al triplice fischio finale che consente al Latronico di conquisare i tre punti.

Tabellino 22° giornata: Latronico -Montescaglioso 2-1
LATRONICO: Propato,Gulfo,Totaro, Cavallo,Viola,Curcio, Iliceto, Di Lascio, Carlomagno,Matinata,Chiacchio. A disp.Illiceto G; Cassino, Cosentino,Viceconte, Gesualdi, Alagia, Giordano.All. Matinata
MONTESCAGLIOSO: Cifarelli A; Eletti(1'st Galetta),Varisco, Gambetta, Giasi, De Lucia(1' st. Natale), Lomonaco, Di Cuia,Miraglia, Leccese(29' st.Petruzzo),Tralli (19' st. Mossuto ). A disp. Cifarelli S; Martino, Scocuzza. All.Martinelli
ARBITRO: Rago di Moliterno (Claps - Saporito)
RETI: 8' pt. Leccese (M), 36' pt.Curcio (L), 10' st. Carlomagno (L)
Note: Espulsi: Miraglia, Galetta(M). Ammoniti: Varisco, Di Cuia, Miraglia (M),Cavallo, Di Lascio, Carlomagno

Vittorie e grandi soddisfazioni in casa Athena Club Montescaglioso

Una serie di successi anche all'inizio del nuovo anno solare
L'ultima giornata sportiva che ha visto impegnate tutte le formazioni della Nuova Athena Club Montescaglioso ha avuto come risultato un bottino pieno di vittorie, ipotecando una serie di successi alla fine della prima metà di stagione e all'inizio del nuovo anno solare.
A cominciare dalla prima squadra di serie Lega Jonica, l'Athena, che ha sconfitto gli ospiti dell' Amatori Martina Franca tra le mura amiche del Palasport "Karol Wojtyla" Domenica 28 gennaio: vincendo 59-44 e conquistando altri due punti utili per la classifica, il team biancazzurro allenato da Lino Santarcangelo si assesta ancora più stabilmente in terza posizione .
Una sequela di vittorie è arrivata anche in tutte le formazioni giovanili. L'under 16 di Fabrizio Matera ha inflitto la legge della capolista alla volenterosa San Marzano 56-55 concludendo a pieni punti e zero sconfitte il girone d' andata . Anche i piccoli atleti dell'under 13 allenata sempre da Fabrizio Matera stanno crescendo bene e le convocazioni in Under 16 ne sono la prova.Per finire con gli scoiattolini del mini basket che stanno conoscendo la Pallacanestro tramite le sapienti doti umane e tecniche sempre di Fabrizio Matera capo allenatore delle giovanili , che cura ogni minimo particolare con dedizione ed entusiasmo, sono inoltre in programma tornei domenicali organizzati per mettere a punto la loro crescita.
«Nello sport ciò che più conta è di certo il partecipare, ma vincere non ci dispiace affatto - ha commentato il presidente Antonio Soranno - Un en plein di vittorie come quello dell'ultimo fine settimana è una soddisfazione che ci dà una marcia in più e che ripaga i sacrifici quotidiani dei dirigenti, degli allenatori, degli atleti stessi e dei loro genitori. Noi crediamo nei giovani e abbiamo scelto di puntare molto su di loro, e in momenti come questi i fatti dimostrano tutto il nostro grande impegno: il successo è decretato quando la passione viene premiata con le vittorie».

lunedì 29 gennaio 2018

La Cestistica Athena Club vince e la classifica sorride


L’ Athena Club vince la sua prima partita casalinga del nuovo anno.
L' Athena Club Montescaglioso, dopo l' exploit esterno di Manduria vince la sua prima partita in casa del nuovo anno superando 59-44 l'Amatori Martina Franca, al termine di un match divertente. L’ Athena ha iniziato benissimo,senza mai andare in affanno,ha giocato un’altra partita di notevole compattezza,dimostrando ulteriore maturita'. Domenica prossima l' Athena sarà chiamata ad un impegno esterno, contro il San Marzano, per spiccare definitivamente il volo in classifica.
A sette giorni dal colpo di Manduria, i ragazzi del presidente Antonio Soranno sono riusciti a domare un avversario molto forte, che sicuramente riuscirà a dire la sua in ottica playoff. Bitondo, Panarelli e Tralli sono stati i mattatori della partita, rispettivamente con 13, 12 e 11 punti. Montescaglioso che ha concesso davvero poco all’attacco ospite.
Si gioca in una bella cornice di pubblico: i tifosi montesi che sono accorsi al palazzetto dello Sport "Karol Wojtyla sicuramente non si sono annoiati. Pronti, via e il Montescaglioso scappa (8-0; 12-2; 17-9), divertendo i tifosi con un’ottima pallacanestro: pochi palleggi, tanta rapidità e molti fraseggi. Martina Franca, comunque si fa sentire sotto canestro concentrando il gioco sui centimetri di Fumarola. Le incursioni di Bitondo e Panarelli fanno malissimo alla difesa dell’Amatori e così i montesi chiudono il primo parziale in vantaggio (17-9).
I ritmi rimangono alti nel secondo quarto, questa frenesia porta, fisiologicamente, un calo della qualità del basket di entrambe le squadre. Qualche possesso mal gestito da entrambe le parti spezza il ritmo della contesa, che resta sostanzialmente in equilibrio sul piano del gioco ma non sul piano del punteggio: I locali hanno maggior cinismo sotto canestro e allungano, mentre il ferro rifiuta parecchie conclusioni biancorosse. Il rientro in campo di Capitan Panarelli da i suoi frutti e riporta l'Athena con uno scarto migliore , complice un miglioramento complessivo dei giochi offensivi. Bitondo si conquista falli su faĺli e con due canestri consecutivi chiude il secondo parziale con un vantaggio rassicurante 28-21
Ritmo ossessivo anche nel terzo quarto: i montesi aumentano il divario e raggiungono il massimo vantaggio 48- 32 monetizzando le palle perse degli ospiti.E' la bomba di Felice Cifarelli firma l' allungo decisivo, che fa impazzire il palazzetto.
L' Athena si affida alla mano di Di Primo e Tralli , che non tradiscono e partita chiusa.Tra sette giorni, trasferta a San Marzano dove l'Athena dovrà fare di tutto per ottenere il terzo successo consecutivo.
Coach Santarcangelo: “oggi era fondamentale vincere e ci siamo riusciti: sono felicissimo di aver vinto la prima partita casalinga del 2018 davanti al nostro pubblico. Martina Franca è un avversario difficile e faccio i complimenti ai miei ragazzi per il successo. l’impegno non è mancato e devo sottolineare la crescita dei piu' piccoli. Dobbiamo gestire meglio gli ultimi possessi di ogni quarto ma, comunque, oggi guardare la classifica ci fa sorridere e credo che questo potrà essere il nostro punto di partenza”.
Il presidente Antonio Soranno è molto soddisfatto per la vittoria.Partita difficile, portata a casa anche grazie all’aiuto del pubblico. Grande nota di merito ai ragazzi, che scendono in campo e danno tutto.
Athena Club Montescaglioso- Amatori Martina Franca 59-44 (17-9; 28-21; 48-32; 59-44)
Montescaglioso: Cifarelli F; 5, Oliva D;2, Panarelli12, Tralli 11, Zito, Santarcangelo S; 6,Cifarelli V.L.4; Stani 2, Palazzo G; Pistoia, Di Primo 6, Bitondo 13.All.Santarcangelo P.
Martina Franca: Lacarbonara 2, Rinaldi, Pensato 7,Montino 3, Lucarella,Turno, Cantore, Semeraro 2,Curigliano, Mola 2, Montanaro, Fumarola 19. All. Palazzo F.
Arbitri: Curi di Locorotondo e Oliva C. Di Montescaglioso

L'Under 16 montese chiude il girone di andata in vetta nonostante assenze e infortuni

Si è chiuso domenica mattina con la vittoria al fotofinisch contro il San Marzano il girone di andata della Cestistica Athena Club dominatrice per ora del torneo, under 16.
Nonostante una prova quasi eroica a causa di infortuni e contigenze varie, i nostri ragazzi dopo una furiosa rimonta coronata dal doppio sorpasso negli ultimi 30 secondi hanno avuto la forza di difendere il risultato.
E’ tempo di un bilancio quindi sulla prima parte di campionato, che vede una classifica con l'Athena in fuga con 8 punti. Il primo posto dei ragazzi montesi è di buon auspicio per il girone di ritorno, dopo un girone d’andata che ha visto il gruppo martoriato dagli infortuni e tante novità sia di gioco che di organico con l’inserimento di diversi ragazzi in prima squadra come il talentuoso e di sicuro avvenire Alessandro Pistoia classe 2002 ala pivot di 190 centimetri autore di ben 31 punti. Coach Fabrizio Matera la vede così: “Sono stati 3 mesi di lavoro importanti per me, e per il miei collaboratori su ogni aspetto e per i ragazzi. Particolarmente duro il fatto di dover lavorare da settembre praticamente sempre in emergenza, siamo partiti con Andrea Ditaranto un altro ragazzo dalle bellissime prospettive ,che ha avuto un infortunio grave non abbiamo quasi mai avuto Domenico Pio Palazzo play davvero bravo ancora oggi ci alleniamo in emergenza, una situazione che ci sembrava un film. Gli infortuni fanno parte del gioco e tutti ne hanno, ma con noi il gioco si è fatto particolarmente pesante. Nonostante questo abbiamo sempre avuto uno spirito positivo e battagliero e la qualità del lavoro in allenamento è quasi sempre stata alta, visto che i giovani inseriti anche dall' under 13 nei ruoli scoperti dagli infortuni sono riusciti ad avere un impatto positivo, un atteggiamento costruttivo nell’approcciarsi alla under 16 e i veterani hanno sempre mostrato grande disponibilità nell’accompagnarli in questo difficile passaggio tra queste tre categorie di differenza fornendo un contributo fondamentale quando serviva la loro esperienza, in partita e in allenamento, indipendentemente dal minutaggio o dalla convocazione eventuale in partita. Abbiamo cambiato totalmente maniera di giocare e l’inizio è stato fisiologicamente difficile, non tanto nei risultati che comunque soni sempre arrivati quanto nella qualità espressa in campo, ma tutto sommato sto vedendo una crescita sotto questo punto di vista molto buona, tutto cio' fa parte del processo di crescita. Il progetto di inserimento dei giovani è quello che mi ha sorpreso di più, siamo ampiamente in vantaggio sulla tabella di marcia, abbiamo fatto esordire 5 ragazzi del 2004 e 2 del 2005 anche da questo punto di vista sono molto soddisfatto. La classifica ora è una cosa relativa, abbiamo vinto gare di cuore in rimonta, gare che siamo stati bravi a rendere facili. l’importante sarà arrivare pronti e al 100% a marzo, quando si deciderà il campionato. Al 2018 chiedo un po’ di salute per questo gruppo, che la merita tutta, per come lavora, per come sta insieme in spogliatoio e fuori dal campo, per la disponibilità che ha sempre dimostrato a me e ai collaboratori in ogni proposta e scelta tecnica fatta e un Palasport "Karol Wojtyla sempre caldo nel tifo per la squadra, meno attento ai fischi arbitrali e più pronto a tirar fuori la voce per sostenerci.”

domenica 28 gennaio 2018

Il Montescaglioso crea e gioca, ma alla fine vince il Raf Vejanum

Montescaglioso ancora una sconfitta tra sfortuna errori e sviste arbitrali.
Il Montescaglioso gioca per quasi 70 minuti, doma il Raf Vejanum,tranne per i primi 20 minuti del secondo tempo dove la formazione valligiana costruisce la vittoria dopo il rigore al 1' minuto del secondo tempo che pero' Cifarelli neutralizza su Gargaro. al 20' il Raf,Vejanum si porta in vantaggio grazie a Laneve che in spaccata gonfia la rete. Da li solo Montescaglioso, ai montesi viene negata la gioia di un ipotetico pareggio, con un rigore negato, sembrato netto dopo un intervento scomposto con il braccio proteso verso la palla di un difensore ospite. Biancazzurri che non sfruttano  occasioni limpide non realizzate per poco, e alla fine riportano a casa una sconfitta immeritata.
La Polisportiva ristagna in  della zona play out, ma stavolta Franco se la prende con la sfortuna. Il gol ha tagliato le gambe ai biancazzurri al 20’ del secondo tempo. E da lì in poi il Vejanum si e solo difeso trovando in alcuni contropiedi veloci la possibilita' del raddoppio, ma anche un grande Cifarelli.Nella formazione da mandare in campo, Franco è stato costretto a far scattare il piano B, provato per la prima volta, durante questa settimana, con Touchant nel ruolo di Mangia assenza importante per i montesi. Inoltre da annotare un altro esordio questa volta del giovanissimo Stefano Criscuolo attaccante classe 2001, che con ,Mazzoccoli, ottima partita la sua anche quest'oggi,rappresentano un buon rilancio in ambito futuro. La squadra  va in campo carica, ma, al pronti via, ecco che arriva la mazzata per i biancazzurri. Dopo 15 minuti si fa ' male Carmine Carriero. Il Montescaglioso è tramortito e scende la paura sull’undici di Franco che non riesce a impostare l’azione perdendo diversi palloni. Gargaro e Laneve fanno scattare diverse volte l’allarme nelle retrovie dei montesi e nell’aria sembra esserci il vantaggio degli ospiti, ma, Cifarelli,prima su ,Gargano, con una grande parata su un colpo di testa e dopo su una mischia in area piccola conserva la porta inviolata. Ingordino non al meglio della condizione da solo crea diverse occasioni ma manca di precisione dopo un ottimo cross di,Loschiavo, dalla destra rimpallo su un difensore ospite che fa da torre e colpo di testa di poco alto.
I ragazzi della citta' dell' Abbazia soffrono le ripartenze dei valligiani , ma cominciano a giocare come avrebbero dovuto fare dall’inizio. Touchant fa spaventare, Nigro, bravo a murare un suo tiro, poi, però, l’occasione vera arriva con Ditaranto dopo un ottima apertura di Touchant . scaglia un tiro che finisce fuori non di molto. Il Montescaglioso prova nel compito di far la partita e lo fa anche nel secondo tempo. Al primo minuto pero' l'arbitro concede un rigore agli ospiti per una gamba tesa di Mossuti, Cifarelli,miglior in campo neutralizza tra gli applausi il folto pubblico presente sugli spalti. L'allenatore della Raf Vejanum Alemma , si arrocca in difesa si copre con i cambi, togliendo un attaccante Salera con un difensore Rosciano. La Polisportiva c’è, è viva e fa vedere i sorci verdi alla squadra di Alemma . Il Raf Vejanum è alle corde, ma il Montescaglioso, anche con un po’ di sfortuna, non riesce a gonfiare la rete. Domenica trasferta a Salandra .



Tabellino 16 giornata: P..L.Montescaglioso - R.A.F. Vejanum 0-1

P.L. MONTESCAGLIOSO:Cifarelli, Mossuti,Carriero(20'pt. Ciarfaglia, 25' st. Iacovino)
Bianco,Dimichino Scaramuzzo,Mazzoccoli,Leone, Loschiavo, DitarantoG;(40'st. Criscuolo),Touchant,Ingordino (25'st.Mancino). A disp. Ditaranto R.L; Cetera,Raddi. All. Franco.

R.A.F.VEJANUM :Nigro G;Lotta, Nigro M.R;Petrocelli Mero,Laneve,Chirichella,Santalucia, Amore,Gargaro,Salera( 30'st.Salera) A disp. Iovine,Raucci,Pizzo,Berardone. All. Alemma

ARBITRO:Vito Marchese di Matera
MARCATORI: 20' st. Laneve (V)
NOTE: Ammoniti: Mossuti, Bianco, Mancino (M), Gargaro (V)
Recupero: 2' pt. 4' st 
Spett. 100 circa
Meteo:12 Gradi soleggiato
terreno di giooco  in ottime condizioni

sabato 27 gennaio 2018

FRANCO, CONTRO IL RAF VEJANUM SERVE UNA VITTORIA!

Cambia l’avversaria, ma non la premessa per la Polisportiva Montescaglioso in cerca di una vittoria che la possa rilanciare, in classifica e non solo. La formazione di mister Franco affronta domani al Comunale(ore 15.00) il Raf Vejanum nella seconda giornata di ritorno di prima categoria.
“L’obiettivo è banale – sottolinea l' allenatore Rocco Franco – ed è interrompere la serie negativa e regalarsi un successo che possa ripagare il lavoro e l’impegno che la squadra sta mettendo ogni giorno in campo. Affrontiamo una formazione attestata a meta' classifica, entrambe le formazioni sono alla ricerca di punti, anche se la loro situazione di classifica è molto più tranquilla della nostra”. Appuntamento delicato per la polisportiva che porta con sé “la voglia di non mollare, che non deve mai mancare. Dopo una serie di sconfitte è normale che possa subentrare un po’ di scoramento, ma a fare la differenza alla fine è sempre la forza del gruppo, la costanza nel lavoro e le motivazioni, specie per chi insegue un obiettivo difficile come la salvezza e sa che alla fine sono più le partite perse che quelle vinte”.
La squadra Valliggiana è una squadra che ha ottime qualità in attacco e almeno un paio di centrocampisti di riferimento che stanno facendo bene. Per noi, dopo l’occasione di fare punti persa a Spinoso, è una partita importante, anche perché giochiamo in casa. Il pubblico è sempre stato pronto ad aiutare la squadra, nonostante i risultati non siano stati fin qui quelli sperati. Contiamo sul sostegno dei nostri tifosi”.

venerdì 26 gennaio 2018

Finisce in parita' il big match tra Montescaglioso e Grumentum

Coquin illude il Grumentum nel primo tempo. Nella ripresa pari montese su rigore di Miraglia.
ragazzi terribili di Pasquale Martinelli fermano la corazzata Grumentum e recriminano per un gol annullato al 92', che, se convalidato, avrebbe regalato loro un successo clamoroso. Gara spumeggiante e di ottima intensita' , con i padroni di casa che hanno confermato di essere formazione di tutto rispetto,difficile da superare e domare. Il Grumentum, pero', ci ha ovviamente provato, giocando un match di spessore e di grande intensita': Valliggiani in vantaggio al 39' co Coquin, che si e confermato rinforzo di grandissimo spessore e molto concreto in zona gol. Il Montescaglioso non si e' disunito cercando il pareggio, ma, all' intervallo, sono stati gli ospiti a poter festeggiare il vantaggio minimo. Nella ripresa, il Montescaglioso ha intensificato gli attacchi e, pur dovendosi difendere dalle insidie di un complesso di rilievo come quello allenato da Peppe De Stefano, ha trovato il gol del pareggio al 20' quando il direttore di gra ha classificato come volontario un fallo di mano di un calciatore del Grumentum in piena area di rigore, assegnando la massima punizione tra le proteste degli ospiti. Dal dischetto Miraglia ha realizzato. Nel frattempo laformazione ospite resta in dieci per il rosso rimediato da Ambrosecchia. Clima sempre piu' caldo negli ultimi minuti di gioco. Al 44' i montesi completano la rimonta con Giasi, ma l'arbitro segnala un fallo commesso da Di Cuia. In virtu' di questo episodio, Grittani e Montemurro dalla panchina, vengono allontanati anzitempo dal terreno di gioco.

Tabellino 21 giornata: Montescaglioso Calcio - Grumentum Val D' Agri 1-1
MONTESCAGLIOSO: A.Cifarelli, Tralli,Varisco,Gambetta,Giasi,De Lucia(10' st Lomonaco)Natale,Di Cuia,Miraglia(19' st. Leccese) Grittani,Galetta (25' st. Scocuzza). A disp.S. Cifrelli, G. Martino, Montemurro, A.Martino. All. Martinelli.
GRUMENTUM: Tammone,De Maio,Ambrosecchia,Milano,Arguello,Andrulli,Coquin,Pistone,Ferri,Barra, Nano (29' st. Falco) A. disp. Varalla, Diano',Fele,Acosta,Picaro,Perpignano. All. De Stefano.
ARBITRO: Pignalosa di Matera (Brindisi- Favale)
RETI: 39' pt. Coquin, 20' st. Miraglia su rigore
NOTE: Espulsi Ambrosecchia (G),Grittani e Montemurro (M).

Calcio juniores: impresa dei baby del Montescaglioso.

Calcio juniores: impresa dei baby del Montescaglioso.

Cade pesantemente il Pomarico tra le mura amiche contro la Santarcangiolese, mentre i "falchetti" montesi vincono contro il Ferrandina e riconquistano la vetta, in condominio con la Santarcangiolese. Nel girone D della Juniores cambio in vetta alla classifica dove si issa, a spese del Pomarico, la nuova coppia formata da Montescaglioso e Santarcangiolese in virtù delle vittorie nei big match dell'ottava giornata. 
Il Montescaglioso Calcio al "Comunale", in quello che e' stato un vero e proprio scontro diretto per il primo posto, pur in svantaggio al 1' minuto, è riuscito a ribaltare il risultato con vere e proprie prodezze balistiche.
In rete sono andati in ordine, Martino, Mossuto e Scocuzza, che a dieci minuti dalla fine ha realizzato il gol vittoria. La Santarcangiolese ha espugnato il campo della ex capolista Pomarico con un sontuoso 4-1, concretizzando un colpo davvero importante. 
Il Senise, quinta forza del campionato, ha espugnato Miglionico senza grandi problemi, con un 4-1. Il Rotunda Maris ha abbandonato l'ultima posizione grazie al 4-0 rifilato alla Don Bosco Marconia. Ha riposato il Real Metapontino. 
Questo il dettaglio dei risultati dell'ottavo turno nel girone D del campionato regionale Juniores:
Miglionico Calcio-Real Senise 1-4; Montescaglioso- Ferrandina 3-2; Pomarico-Santarcangiolese 1-4; Rotunda Maris-San Giovanni Bosco 4-0. 
La classifica: 
Montescaglioso e Santarcangiolese 17; Pomarico15; Ferrandina e Real Senise 13; Real Metapontino 8; Miglionico 5 (-1); Rotunda Maris 2 (-2); San Giovanni Bosco 0
Raffaele Capobianco

giovedì 25 gennaio 2018

Athena Club, vittoria in scioltezza in trasferta contro la Thunderstruck Manduria

Torna alla vittoria la Cestistica Athena Club Montescaglioso che nella seconda giornata del girone di ritorno batte la Thunderstruck con il punteggio di 55-45 al termine di una partita in cui il risultato non è mai stato in discussione.
Santarcangelo elogia il gruppo: «Partita di grande dedizione»
Il coach della Cestistica Athena Club fa i complimenti alla squadra dopo la vittoria 55-45 su Manduria.
Al termine della gara il coach della Cestistica Montescaglioso,, Lino Santacangelo sottolinea l’importanza di questa vittoria: «Ovviamente siamo molto felici del risultato e della vittoria.
La squadra ha fatto una partita difensivamente importante e per questo faccio i complimenti a tutti i miei ragazzi che hanno fatto un ottimo lavoro di squadra, tenendo gli attaccanti di Manduria a pochi punti. Anche a rimbalzo abbiamo fatto molto bene. Ora dobbiamo continuare e andare avanti con maggiore fiducia.
Fondamentale in casa Cestistica Athena Club Montescaglioso tornare al successo e riprendere la corsa verso l'alta classifica . A cinque giornate dal termine della regular season i biancazzurri restano in quarta posizione con 8 punti; prossimo impegno domenica 28 gennaio alle ore 18 sul parquet del PalaWojtyla contro Il Martina Franca .
Tabellino 9° giornata: Thunderstruck Manduria - Athena Club Montescaglioso 45-55
THUNDERSTRUCK: Adriano 16, Arena, De Stefano F; 2, De Stefano M; 10, Mazza 4, Pesare, Principale 2, Occhialini 9. All. Mazza Marco
ATHENA CLUB: Oliva D; 2, Matera F; 2, Cifarelli F; 4, Di Primo 4, Stani 4; Pistoia 6, Bitondo 8, Panarelli 14, Zito 4, Oliva A; Del Lilla, Santarcangelo S; 9. All. Santarcangelo P.
Arbitro: Passavanti di Taranto e Oliva C; di Montescaglioso
Parziali: 8-15, 18- 29, 30-41, 45-55

Gallitelli Vending battuto e agganciato

I ritorni della Calculli e della Bovino oltre all’acquisto di Patetta non sono stati sufficienti.In casa contro il Corato la squadra di Coach Esposito si e’ arresa col punteggio di tre a uno.

Sconfitta che fa male quella rimediata domenica sera in casa dal Gallitelli Vending Vis Severiana, che si e’ arreso al Corato penultimo della classe con il punteggio di 3-1. (22-25, 19-25, 25-14, 20-25). Un Corato che fino ad ora aveva vinto appena una partita e che con questo successo di platino aggancia proprio le montesi a quota 8 punti. La squadra allenata da Dino Esposito, pur rinforzatadal nuovo acquisto, Katia Patetta e dai ritorni di Roberta Calculli e Angelica Bovino, non ha disputato certo la sua miglior partita, comandando nel primo parziale fino al 21-17, ma subendo un break di 8-1 per via di alcuni errori veniali. Errori che si sono ripetuti in attacco e in battuta nel secondo set, mentre nella terza frazione e’ arrivata la rabbiosa reazione delle biancazzurre, che hanno approfittato anche del calo ospite. L’ equilibrio ha regnato nel terzo set, ma i soliti problemi di concentrazione e tenuta nei momenti decisivi hanno condannato le montesi alla sconfitta.《abbiamo disputato una gara al di sotto del nostro livello – spiega il Tecnico Esposito -. Da un lato eravamo per la prima volta con la squadra al completo, dopo un solo allenamento alle spalle, e qualche errore di troppo ci poteva anche stare, specie da chi non toccava palla da mesi; dall’altro le nostre avversarie avevano recuperato alcune atlete e hanno disputato una gran partita. Peccato, perche questa era una di quelle partite da vincere a tutti i costi, ed e’ arrivata proprio quando ci siamo rinforzati》. Bisogna comunque guardare avanti, e la sosta del campionato di domenica prossima servira’ proprio per raccogliere le idee e lavorare su cio’ che non va, se e’ vero che abbiamo vinto solo un set nelle ultime sette partite. In questo periodo di sosta – conclude Esposito – dovremo rivedere qualcosa, avere pazienza e lavorare in palestra per affinare le intese.

mercoledì 24 gennaio 2018

Polisportiva Montescaglioso, sconfitta pesante a Spinoso.

Niente da fare. Ancora una trasferta indigesta per la Libertas.

La sconfitta di domenica pomeriggio, pesante e inequivocabile, è stata la nona stagionale.Se si considera poi l’entità dei k.o. in termini di gol fatti e subiti, il dato diviene ancor più preoccupante, soprattutto in prospettiva playout.
Nelle ultime otto partite la squadra del presidente Locantore è stata perforata per 20 volte riuscendo a segnare in sei occasioni. Ieri è toccato alla Pro Loco Spinoso battere gli uomini di Franco con un ingenuo 2-1.E’ stata una partita, commenta mister Rocco Franco con tanti errori da esordienti, abbiamo sciupato occasione d’oro, una sconfitta evitabilissima. I padroni di casa hanno lottato su ogni pallone sbloccando s il match al 5 con Vitale. Noi abbiamo pareggiato con Mangia al settantacinquesimo.Gli spinosesi hanno trovato il gol vittoria con Genovese alla fine che ha fissato lo score finale.’
La Polisportiva, alla luce della sconfitta, resta ferma a 9 punti e, rimane in terzultima posizione attuale.
I montesi ora dovranno peraltro essere attenti a non perdere di vista le due squadre inseguitrici (Montemurro e Pro Loco Spinoso): l’ultimo posto, ovvero la retrocessione diretta, è distante soli sei punti. Certo, nulla è perduto, sviluppi positivi non possono essere a priori esclusi. Si spera in un cambio di rotta gia da sabato, quando saranno fondamentali i tre punti. L’ impegno il sacrificio durante gli allenamenti non manca mai dai piu grandi ai piu’ piccoli è cio’ e confortante per i biancazzurri.
Tabellino: 15° giornata 1° di ritorno Pro Loco Spinoso-P.L. Montescaglioso 2-1
MONTESCAGLIOSO: Cifarelli, Mossuti, Bianco, Loschiavo, Carriero, Dimichino- Scaramuzzo,Touchant,Leone,Ditaranto(1’st.Mazzoccoli) Mangia, Ciarfaglia(1’stMancino). All. Rocco Franco
PRO LOCO SPINOSO: Vitale, Lucca, C. Oliva, Vitale,Iannibelli,Zito, G. Padula, A. Oliva, Balzano, Genovese, Disanto .All. Russo
ARBITRO: Antonio Sassone di Moliterno
RETI:Finale: 5° Vitale (S), 70° Mangia (M), 85° Genovese

lunedì 22 gennaio 2018

VARIABILITA' SINO A MARTEDI' CON LOCALI PIOVASCHI, MEGLIO DA MERCOLEDI':

LUNEDI': un flusso di correnti fresche settentrionali lambisce il versante Adriatico rinnovando una modesta variabilità con passaggi nuvolosi più compatti a fine giornata tra Puglia, Basilicata e Molise con il rischio di qualche locale fenomeno; maggiori spazi soleggiati nel corso della giornata. Temperature in diminuzione con ventilazione tesa dai quadranti nord-occidentali. 

Le nostre regioni di Sud-Est rimarranno solo ai margini di un'irruzione d'aria fredda che dalla Scandinavia punterà l'area balcanica. Ne conseguirà nei prossimi giorni una fase all'insegna della variabilità su Puglia, Basilicata e Molise interessate da passaggi nuvolosi, che sulla costa adriatica e l'immediato entroterra a tratti daranno luogo a dei rovesci domenica. Ancora un po' di variabilità nella prima parte della prossima settimana con al più qualche isolato fenomeno martedì sulla Puglia ma da mercoledì spazio all'alta pressione con ampie schiarite un po' su tutti i settori. Non durerà tuttavia molto perché nel fine settimana una nuova perturbazione scenderà dalla regioni centro settentrionale portando un parziale peggioramento anche da noi. Da segnalare inoltre un calo delle temperature tra il weekend e l'inizio della prossima settimana con moderate correnti di Maestrale con temperature minime prossime ai 4/6°C. 

domenica 21 gennaio 2018

In campo come se fosse una finale

Montescaglioso momento delicato e domenica c'e' la Pro Loco Spinoso.

Settimana di allenamenti per la Polisportiva Montescaglioso, che dopo lo stop casalingo con il Tursi, si e ritrovata con un unico obiettivo archiviare immediatamente la sconfitta del turno precedente e concentrarsi unicamente sul prossimo impegno di campionato, questa volta in trasferta sul campo della Pro Loco Spinoso. A Carriero e compagni servira' una prova maiuscola senza errori, perche anche se si gioca con l' ultima in classifica il rischio di fare figuracce e alto se la partita non viene presa con le giuste misure, bisognera' cercare i tre punti contro una squadra che vuole muovere la propria classifica, insomma interessi comuni , la squadra montese non puo' abbassare la guardia, perche un altro passo falso, complicherebbe ancor di piu' la propria situazione di classifica. Al momento la formazione del Presidente Locantore si trova in terz'ultima posizione in piena zona retrocessione con nove punti. Il campionato sta effettuando il giro di boa, quindi entrando nel vivo, ed i biancazzurri hanno bisogno di cambiare marcia evitando gli errori come quelli evidenziati domenica scorsa in fase difensiva. Certo domenica scorsa il Tursi aveva in attacco calciatori di spessore . Probabilmente anche questo ha influito nella sconfitta, ma maggiore attenzione e concentrazione in campo avrebbe di acerto aiutato.

Montescaglioso in campo tre volti nuovi con il Corato